RICORDAMO 5 SCONTRI TRA NAPOLI E JUVENTUS

2.17775574 (1)La Juventus, leader della Serie A, schiera il Napoli domenica sera e una vittoria bianconera andrà a sette punti in vantaggio con quattro partite.

Rappresentando il nord e il sud Italia, Juve e Napoli hanno sviluppato una feroce rivalità, con problemi fuori campo tra cui il passaggio di Gonzalo Higuain da Napoli a Torino, creando ulteriori animosità.

Qui, FP esamina cinque incontri classici tra i club.

Napoli 1 Juventus 0 – 3 novembre 1985

Calcio - Serie A italiana - Napoli - Inter
Diego Maradona è probabilmente il più grande giocatore del Napoli (Peter Robinson / EMPICS)

Diego Maradona è stato un catalizzatore chiave poiché la tensione già latente tra Napoli e Juve si è intensificata negli anni ’80. Venuto da Barcellona l’estate prima di questo scontro a Napoli, il fulambolico attaccante argentino ha condannato la Vecchia Signora a una rara sconfitta con un inarrestabile calcio di punizione. La Juve andò comunque a vincere il titolo, con il Napoli di Maradona al terzo posto.

Juventus 1 Napoli 3 – 9 novembre 1986

Calcio italiano - Serie A - Juventus - Avellino
Michel Platini ha vissuto alti e bassi contro il Napoli durante i suoi giorni della Juventus (Peter Robinson / EMPICS)

Maradona era ora un campione del mondo grazie alle sue imprese con l’Argentina in Messico, ma aveva ancora un forte contendente per il tag del miglior giocatore in Italia e in Europa. Il regista francese Michel Platini iniziò probabilmente a decollare dopo questa partita, anche se Maradona ispirò la prima vittoria del Napoli a Torino dal 1957. Michael Laudrup licenziò i padroni di casa ma Maradona, Moreno Ferrario e Bruno Giordano si girarono per spedire il Napoli allo scudetto.

Napoli 2 Juventus 2 (Napoli vince 8-7 ai rigori) – 27 agosto 2006

Calcio - UEFA Champions League - Round 16 - Prima tappa - Werder Bremen - Juventus - Weserstadion
Federico Balzaretti ha fatto un grande favore a Napoli nel 2006 (John Walton / EMPICS)

La stella del Napoli svanì nell’era post Maradona e il loro successivo incontro significativo con la Juve arrivò con i sudisti appena tornati in serie B dopo la bancarotta. Sorprendentemente furono raggiunti nella seconda fila dalla Juve, che era stata retrocessa per il caso “Calciopoli”. Quindi, in quello che sarebbe normalmente un incontro di fine stagione in Coppa Italia, i rivali si incontrarono nei primi turni e dopo che Alessandro Del Piero costrinse i tempi supplementari con un gol in ritardo al San Paolo, la mancanza di Federico Balzaretti nella sparatoria mandò il Napoli lato attraverso. Entrambe le società hanno vinto la promozione in Serie A alla fine della campagna 2006-07.

Juventus 2 Napoli 3 – 31 ottobre 2009

Calcio - UEFA Champions League - Gruppo F - Arsenal v Napoli - Napoli Training - Emirates Stadium
Marek Hamsik ha regolarmente tormentato la Juventus nel ruolo di capitano del Napoli (John Walton / PA)

Erano passati vent’anni dai tempi di Maradona-Platini e ancora una volta Napoli e Juve erano in lizza per il campionato italiano, o almeno così pensavano. Questa emozionante partita allo Stadio Olimpico è stata accesa in vita quando David Trezeguet ha segnato per la Juve contro la corsa al termine della partita, con Sebastian Giovinco che ha segnato 2-0 grazie ad un errore del difensore del Napoli Matteo Contini. Poi, il futuro capitano azzurro Marek Hamsik e Jesus Datolo hanno trascinato il livello meridionale, prima che lo slovacco colpisse un vincitore in contropiede. A maggio, invece, il Napoli è arrivato sesto mentre la Juve era settima.

Juventus 2 Napoli 1 – 29 ottobre 2016

La Juve ha recuperato da quella deludente campagna per vincere sei titoli consecutivi e, sulla via per Scudetto numero sei, ha avuto un piccolo aiuto da un ex favorito del Napoli. Firmato a furia dai tifosi napoletani per 90 milioni di euro in estate, l’attaccante argentino Gonzalo Higuain si è schierato contro i suoi ex datori di lavoro nel primo dei quattro scontri tra club la scorsa stagione. ‘El Pipita’ era in gran parte tranquillo mentre Leonardo Bonucci e Jose Callejon si scambiavano gol allo Juventus Stadium, ma, al 70 ‘, ha ulteriormente spezzato i cuori del Napoli facendo a pezzi una palla vagante. Lui non ha festeggiato.

Annunci